Molti si chiedono o pensano se una scheda come la ZZ9000 progettata e prodotta nel 2019 alla fine porti dei vantaggi e delle utilità pratiche concrete o meno su sistemi Commodore Amiga che risalgono a più di 30 anni fa. Effettivamente non avevo pensato fino ad ora di scrivere quello che davo per scontato prima di comprarla. Io ho scoperto la ZZ9000 perchè spinto da una specifica esigenza prima di altre, ovvero avevo bisogno di una uscita video dal mio Amiga 4000 qualitativamente pari a quelle delle moderne schede video per PC. Avendo il monitor del PC a fianco a quello del mio 4000 avevo sotto gli occhi l'evidente differenza di qualità video tra il PC e Amiga, l'uscita video analogia della CyberVisionPPC era sempre accompagnata da qualche disturbo e in rari casi un colore mancava per via della connessione flat interna un po precaria e senza alcuna schermatura per il trasporto del segnale video dalla CyberVisionPPC alla porta SVGA. Di certo nulla di grave o impossibile per un hardware di 30 anni fa ma la scarsa nitidezza dei pixel unita ai fastidi sopra citati non erano un bel vedere.. .  Un'altro aspetto piuttosto importante e rilevante riguardava proprio la risoluzione utile a video, oggi lo standard consente un' area grafica di lavoro composta da 1920 x 1080 pixel che non sono affatto male per qualsiasi genere di lavoro. Con la mia CyberVisionPPC potevo arrivare bene a 1280 x 1024 ma poi finiva li. Quindi per questi motivi fondamentalmente cominciai a cercare una soluzione al problema e fu cosi che navigando in rete scoprii la ZZ9000, una scheda che da sola è in grado di catapultare nel presente i sistemi Amiga Classici non solo per l'estensione Video che di per se è FENOMENALE ma anche per il fatto che disponendo di porte USB e Ethernet (Gigabit) permette di ampliare le funzionalità di un Amiga Zorro 2 o Zorro 3 occupando un solo slot e fornendo le risorse hardware davvero notevoli. L'uscita video della ZZ9000 permette in sostanza di lavorare con WorkBench in FullHD 1920 x 1080 per ora fino a 16bit di profondità colore, con una qualità video pari a quelle di ogni scheda grafica moderna per PC. Un segnale impeccabile con il quale poter fare ogni cosa dallo sviluppo software al lancio di DrawStudio Caligari 3D ImagFX ProveCtor WordWorth PageStream per citarne solo alcuni ma ciò che più importa è che stare davanti al monitor con una ZZ9000 installata regala la migliore esperienza video possibile per quanto concerne l'ambiente produttivo, le cose poi non cambiano quando parliamo di ambiente ludico. Avendo integrato anche un deinterlacciatore flickerfixer digitale la ZZ9000 cattura il segnale del chipset originale Amiga direttamente dallo slot video, quindi massima purezza di segnale, lo campiona e lo spara direttamente sulla porta HDMI. Tutto ciò significa che è possibile vedere la grafica ECS OCS AGA con la massima qualità possibile su un moderno monitor digitale. Apro una parentesi: probabilmente chi stà leggendo si starà chiedendo, ma perchè tu usi PageStream (per dirne uno) per lavorare ? La risposta è NI ovvero no ma ora posso farlo ! Personalmente per quanto concerne l'aspetto video io non sono un "integralista" del tubo catodico, credo che ciò che di buono porti la tecnologia va accettato e lo schermo LCD è buono ! Molto meglio di qualsiasi schermo basato sul tubo catodico per svariati motivi, consumi, emissioni, ingombri ecc..  e qualità video con contrasti e colori inarrivabili per qualsiasi tubo. Quindi poter vedere sul moderno LCD digitale software tipo Brilliance o ImagFX aperti nei loro ambenti naturali quindi su AGA con due schermi custom uno per il panello di controllo e l'altro per il render graficò in background, perfettamente deinterlacciati e senza alcun genere di disturbo è a mio avviso una gran cosa ! Ma siii anche i gliochi e i demo sono ovviamente spettacolari anche per via del fatto che non ci si aspetta di vedere la fluidità e la vivacità nativa di certe scene grafiche Amiga sui moderni monitor digitali !

Ok ho descritto l'aspetto pratico che la ZZ9000 offre immediatamente dopo averla installata, ma la cosa non finisce qui anzi, inizia una nuova sotria digitale. La ZZ9000 dispone di due coprocessori ARM integrati, uno si occupa del funzionamento della scheda stessa mentre l'altro dorme... Si perchè il secondo coprocessore è a disposizione per l'esecuzione di codice ARM che può essere lanciato direttamente da Amiga. Questo significa che potrebbe ad esempio essere usato per accelerare un browser web o un ambiente di emulazione o qualsiasi altra cosa. Allo stato attuale la porta Ethernet è perfettamente funzionante e a breve sarà attiva anche la porta USB. Questo significa che dopo il testing delle funzionalità USB potrei decidere di vendere la mia X-Surf 100 con relativo modulo USB RapidRoad a bordo ! E recuperare così quasi tutti i soldi investiti per la ZZ9000 senza contare quelli che ho già recuperato dalla vendita della CyberVisionPPC ! In futuro le prospettive spaziano dall'accelerazione hardware all'uscita audio digitale via HDMI considerando anche che a breve sarà possibile l'accesso lato Amiga alla porta per micro SD presente e attualmente usata solo per l'aggiornamento del firmware della scheda.