L'e-Commerce, un servizio offerto dal web ormai da diversi decenni e in continua crescita, si differenzia prevalentemente in tre categorie riconoscibili con queste sigle abbreviate: B2C, B2B e C2C.

L'e-Commerce di tipo B2C ovvero Business To Consumer è il modello di business più ampiamente diffuso sul web cosi come anche per il suo omonimo nel modo reale. In pratica aziende e imprese producono beni e servizi in base alla domanda del privato che poi li acquista e li usa. La realizzazione di questo tipo di e-Commerce richiede il massimo sforzo per molti motivi. Tra i tanti bisogna considerare il fatto che va garantita la migliore esperienza all'utente finale. Essendo la platea di utenti, la più ampia e varia è chiaro che garantire a tutti la migliore esperienza non è un compito cosi scontato. Non basta la grafica accattivante o le icone grafiche all'ultimo grido ma serve garantire anche un buona facilità nel raggiungere i contenuti e quindi facilità nel portare a termine il proprio ordine senza intoppi e anche il più velocemente possibile. Gli aseptti che determinano una buona esperienza utente finale, sono moltissimi e variano in funzione del segmento di mercato nel quale si intende operare. Le soluzioni che adottiamo per soddisfare questo genere di e-Commerce hanno permesso a diverse realtà di fatturare ottimi profitti in modo semplice sicuro e soprattutto molto duraturo.

Un e-Commerce B2B ovvero Business to Business si differenzia dal nomrale B2C per via del fatto che le vendite sono fondamentalmente riservate ai professionisti di settore. Il catalogo pur essendo pubblico, mantiene solitamente riservati i prezzi quindi i vari listini e le quantità giacenti, il catalogo può anche essere composto da lotti di prodotti e solo i professionisti registrati dopo l'autenticazione possono conoscere i dettagli del catalogo e quindi fare acquisti. In genere le applicazioni di tipo B2B offrono la possibilità di importare o esportare facilmente listini massivi da cataloghi elettronici anche automatizzando le operazioni di caricamento e/o aggiornamento, inoltre viene spesso offerta anche la possibilità di integrare l'interfacciamento con i vari marketpalce facilitando e semplificando le attività di commercio su vasta scala. Un ultimo aspetto da non sottovalutare è infine quello dell'amministrazione, spesso infatti molte applicazioni integrano una gestione degli utenti poco trasparente rendendo l'organizzazione e la distribuzione dei diritti e delle credenziali di accesso allo staff, un compito tutt'altro che facile. DEV74 offre una soluzione studiata per facilitare tutte queste caratteristiche sopra citate che permette di ottenere risultati concreti in breve tempo.

A differenza degli altri modelli, questa tipologia di e-Commerce coinvolge principalmente attori privati. Il funzionamento consiste nel far coincidere domande e offerte tra privati e portare a termine così quante più transazioni del genere. In altri termini, per semplificare e rendere l'idea, potremmo prendere come esempio pratico i classici "mercatini dell'usato" dove i privati possono pubblicare i propri prodotti e/o servizi che intendono offrire a terzi. Anche in questo caso il successo di questo tipo di servizi dipende molto dalla cura con il quale viene organizzato e strutturato il portale presso il quale gli utenti andranno a interagire. Per questo genere di servizi esistono applicazioni CMS progettate e sviluppate appositamente che consentono di sviluppare servizi per la compravendita di beni materiali o immateriali tra privati integrando funzionalità premium dedicate senza trascurare tutto l'aspetto relativo alla sicurezza e contenimento delle frodi. Lo studio e l'esperienza maturata anche per questo genere di applicazioni, dedicate nello specifico a fornire servizi per questo genere di interazioni, ci consente di realizzare progetti C2C di livello e raffinatezza elevati.

Una caratteristica tipica degli e-Commerce B2C e B2B che ne caratterizza ulteriormente il funzionamento è comunemente chiamata con il termine "DropShipping", ovvero un e-Commerce in DropSchipping si dice tale quando gli articoli del suo catalogo non sono stoccati presso il proprio magazzino ma rimangono giacenti presso il grossista di riferimento. In questo caso il negozio online acquista i prodotti solo nel caso in cui riceve l'ordine dal cliente finale. Quando questo accade l'ordine del cliente finale viene girato al grossista con le opportune rettifiche del caso, il quale spedisce direttamente al cliente finale. Questo genere di e-Commerce necessita di una struttura dedicata all'importazione dei listini e dei cataloghi e con una buona automazione dei processi di aggiornamento dei cataloghi al fine di garantire al pubblico tutti i valori di giacenza ed i prezzi costantemente aggiornati e in linea a quelli del grossista. Queste sincronizzazioni non servono solo a garantire le ultime novità al cliente finale ma permettono di evitare i casi nei quali l'ordine avviene per prodotti non giacenti presso il grossista ma che altrimenti risultano disponibili sull' e-Commerce affiliato.